CHECK-UPS DI AREA VASCOLARE

VEIN CHECK

Il Vein check è un test semplice, veloce e non invasivo che permette di valutare l’efficienza del ritorno venoso.
In condizioni normali, il sangue affluisce al sistema venoso degli arti inferiori in un certo range temporale che, in situazioni patologiche, si riduce.
Tale valutazione è importante per effettuare una diagnosi precoce dell’insufficienza venosa in modo da impostare un’efficace terapia ed evitare o ritardare la cronicizzazione della malattia.   

Il test è adatto a soggetti, sia di sesso femminile che maschile, che necessitano di un’adeguata valutazione al fine di porre un rimedio a sintomi quali dolore, gonfiore, formicolio, crampi, edema e pesantezza agli arti inferiori, e/o svolgono un lavoro sedentario o che richiede di stare a lungo in piedi. 

Il Test viene effettuato mediante pletismografo a luce riflessa che misura il Refilling Time, ossia il tempo che impiega il sangue a refluire nel polpaccio dopo che un movimento forzato ne ha causato lo svuotamento. Lo strumento emana un fascio di luce a livello del polpaccio ed è dotato di un sensore in grado di misurare la luce riflessa che colpisce il plesso venoso cutaneo. L’entità della luce riflessa varia proporzionalmente alla quantità di emoglobina (e quindi eritrociti) presente; la riflessione sarà minima in caso di massimo riempimento capillare e massima in caso di massimo svuotamento capillare. Il sensore misura prima il plesso venoso a riposo e successivamente, attraverso la movimentazione ripetuta del piede, quella in movimento.  In particolare, il test prevede tre fasi:
  • Fase iniziale: il soggetto è seduto con i piedi ben poggiati al pavimento;
  • Fase di contrazione: sollevare 10 volte, ed in modo alternato, le punte dei piedi tenendo il tallone appoggiato al pavimento;
  • Fase di riempimento: ritorno alla posizione iniziale.
  • L’insufficienza venosa degli arti inferiori rappresenta una patologia troppo spesso sottovalutata e/o considerata un problema di interesse unicamente estetico; in realtà, include tutte quelle manifestazioni dovute ad un difficoltoso ritorno del sangue dalle estremità al cuore e conseguente ristagno che rende i vasi più fragili e permeabili, contribuendo alla formazione di edema, gonfiore, vene varicose etc.   Tra i  fattori che predispongono all’insorgenza di tale condizione si menzionano:
  • Familiarità
  • Squilibri ormonali
  • Gravidanza
  • Eccesso ponderale
  • Sedentarietà
  • Prolungato ortostatismo statico (lavori che prevedono molte ore fermi in piedi)
  • Esposizione prolungate al calore
  • Esiti di traumi degli arti inferiori
  • Seguire un’alimentazione bilanciata ed equilibrata;
  • Svolgere regolare attività fisica di tipo aerobico;
  • Evitare l’immobilità prolungata in stazione eretta e in posizione seduta;
  • Evitare di indossare capi molto aderenti;
  • Evitare protratte esposizioni a temperature elevate e/o al sole.
  • CELLULITE SPECIALIST

    Il cellulite specialist è un test non invasivo, adatto a tutti i soggetti, che, attraverso una mappatura termica, permette di valutare lo stato di: idratazione/ ritenzione idrica della pelle, adiposità localizzate, alterazioni circolatorie e presenza di cellulite con caratterizzazione del suo stadio. 

    Attraverso l’utilizzo di una sonda temperatura viene effettuata un’accurata analisi al fine di prevenire, rilevare e trattare le alterazioni circolatorie responsabili di comuni inestetismi, ripristinando la salute delle gambe non solo dal punto di vista estetico.